CATALOGO ASTA 89
DISEGNI E DIPINTI ANTICHI, SCULTURE E DIPINTI XIX-XX SECOLO
01 DICEMBRE 2018

365



Giovanni Andrea Darif

Il ratto delle spose veneziane

olio su tela, cm 27x38
in prima tela
sul retro citazione a matita con la descrizione del tema iconografico

Cfr: Domenico Biorci, I Più Bei Quadri di Pittura e di Scultura Esposti in Brera Nelle Gallerie Dell’I. R. Accademia Delle Belle Arti nel Settembre del 1829.

Giovanni Andrea Darif presentò nel 1829 al pubblico delle gallerie di Brera un’opera di grandi dimensioni raffigurante l’episodio de Il ratto delle spose veneziane: “i triestini, gelosi dell’ingrandimento di Venezia, intorno all’era 944, sorprendono colle armi alla mano i Veneziani, mentre questi celebravano la gran Festa dei Matrimoni nella Chiesa di S. Pietro di Castello, detto allora Olivolo, e rapite le spose a piè dell’altare, e impadronitisi degli scrigni, contenenti le doti, ritornano alle loro barche, e fuggono a tutte vele, contrastati in vano da una gente disarmata disposta a festa, e non a battaglia”.
L’opera è andata dispersa, ma ne è rimasta testimonianza in un’incisione pubblicata, e l’olio su tela qui proposto, unico documento pittorico della composizione mitologica di gusto neoclassico, ne rappresenta lo studio preparatorio o il modelletto.

Stima

€ 20.000,00 - € 25.000,00

CONTATTA IL DIPARTIMENTO


Anna Cesare

anna.cesare@blindarte.com
+39 081 2395261